Azienda

L'Antica Erboristeria dott. Cappelletti, produttrice oggi di amari liquori e grappe non è nata sull'onda del rinnovato interesse per l'erboristeria, il ritorno alla natura e alle cose semplici e genuine, ma esiste dal 1909, per questo accanto a moderne cisterne in acciaio troviamo ancora in funzione vecchi torchi manuali.

E’ una piccola azienda familiare, gelosa custode di ricette segrete che dal vecchio erborista sono passate ai pronipoti e allo stesso tempo attenta alle nuove tendenze e alle nuove richieste del mercato. 
Con orgoglio si può dire veramente che non sono molte le ditte trentine e non che possono festeggiare un secolo di ininterrotta attività nelle mani della stessa famiglia.

Cercare di tracciare la storia di questo lungo periodo è ripensare anche la storia del nostro territorio,del suo evolversi, attraverso la costruzione di un patrimonio culturale ed umano che nel caso della nostra azienda, passa essenzialmente attraverso tre persone chiave: Giuseppe Cappelletti, il fondatore, Ferrante e Gianpaolo Cappelletti che l’hanno saputa allargare ed adattare ai cambiamenti dei tempi.

Nato a Ciago di Vezzano, un piccolo paese alle pendici del monte Gazza, poco distante da Trento, nel 1880, Giuseppe Cappelletti inizia fin da ragazzo a raccogliere e commercializzare le piante officinali delle sue montagne, venendo a contatto ed imparando i segreti di vecchi raccoglitori ed erboristi. Nel 1909 fonda con i fratelli una società “per la vendita di coloniali all'ingrosso ed al minuto” con sede in via Oss Mazzurana a Trento, per trasferirsi poi negli anni 20 nella storica sede di Piazza Fiera. E’ erborista e speziale di grande creatività e capacità. Dopo la prima guerra mondiale inizia a lavorare alla sua idea di fondo: riuscire a portare i benefici delle piante anche a coloro che non volevano impegnarsi in lunghe e difficili cure. Così, mescolando sapientemente le erbe e la loro lavorazione con macerati, decotti ed infusi riuscì a creare l' Elisir Novasalus , che ancora oggi viene prodotto con lo stesso rigore, rispettando i tempi di lavorazione e di attesa. 
 

foto x azienda

Alla sua morte gli subentra il nipote Ferrante (figlio di suo fratello), che con i figli Gianpaolo, Sandra e Corrado prosegue l’attività. Erborista diplomato e grande sostenitore della coltivazione delle erbe officinali in montagna, svolge una costante opera di divulgazione e sensibilizzazione su questi temi, raccogliendo consigli e ricette in alcune pubblicazioni di semplice utilizzo.

La produzione si allarga e così accanto agli amari si aggiungono Grappeliquori dolciBrule’ Bacchus,...

La ditta cresce e nel 1969 trasferisce la produzione nel nuovo stabilimento di Ravina, alle porte di Trento. Gli anni passano, Ferrante Cappelletti si ritira lasciando la ditta nelle mani dei tre figli.

Sono gli anni del boom:  magliette, cappellini e righelli Novasalus si vedono dappertutto dalle corse campestri agli uffici della burocrazia: Cappelletti è sinonimo di Novasalus e viceversa.

Alla produzione liquoristica si aggiunge con notevole soddisfazione anche una linea di cosmesi naturale. Le attività aziendali si moltiplicano e per questo i fratelli si suddividono i vari ambiti.

A Gianpaolo Cappelletti rimane il settore liquoristico, l’unico ramo esistente ad oggi. Uomo di grande cultura, eclettico, entusiasta della vita e del suo lavoro, fu per molti anni l’immagine pubblica della azienda, spendendosi per la comunità, lo sport, la politica. Uomo dalle grandi intuizioni, riesce a dare un nuovo impulso alla produzione, con nuove idee e nuovi prodotti. Ormai anche lo stabilimento di Ravina incomincia ad essere piccolo e Gianpaolo, nonostante i suoi problemi di salute inizia la costruzione del nuovo complesso in Aldeno, che non riuscirà a vedere terminato, muore infatti nel settembre 2001.

 

Nonostante le difficoltà di costruzione, burocratiche e personali, con sacrificio e collaborazione di molte persone e clienti affezionati la ditta “ si rimette in moto” con lo stesso spirito di serietà e la stessa qualità di produzione che l’hanno contraddistinta negli anni. 
Il negozio di piazza Fiera viene affidato alle mani sicure e competenti di Emanuela ed Alberto. Attualmente l'azienda è guidata dai figli di Gianpaolo, Luigi e Maddalena, la quarta generazione custode delle vecchie ricette, orgogliosa del nome che porta. 

cento anni della Antica Erboristeria dott.Cappelletti sono una parte della storia del Trentino. Una storia che trova le sue radici in grandi persone degli anni passati e continua con uno spirito giovane che guarda con serenità al futuro.